Ah, li taglia.

Leggo sul giornale: Alitalia: "Più si vola, più si perde"

In pratica per certe tratte è più quello che spendono di quello che guadagnano. Lo capisce anche mia nonna che si va in perdita, infatti mi ha detto "Mantenere lo status quo strutturale dell’industria significa che l’esperienza passata di progressiva erosione del capitale investito sarà ripetuta anche nel futuro, semmai con maggiore rapidità, dato il veloce affermarsi di concorrenti low cost. E non c’è spazio neppure per lo sviluppo dell’attività della compagnia di bandiera visto che a un maggior numero di ore volate corrisponderebbero maggiori perdite.
E mangia la minestra che si fredda!
".

Qualche giorno dopo sono in coda all’aeroporto quando mi si avvicina un signore distinto sulla cinquantina.

Mi fa: "Va a Parigi?"
E io: "Si."
"Per lavoro?"
"Si."
"Ma ha visto che danno brutto tempo a Parigi?"
"Si, devo andarci lo stesso purtroppo."
"Eh purtroppo."
"Lei invece?"
"Guardi, io lavoro nell’ufficio controllo di gestione della compagnia di bandiera. Avrà saputo delle difficoltà in cui versa la nostra azienda."
"Si, ho sentito."
"Le farei una proposta: io le do queste cinquanta euro però lei non va a Parigi. Ci sta?"

 

In quei giorni

Chi sta vicino al PiccoloImprenditore lo sa: verso la fine di ogni mese egli è preda della Sindrome Pre-Incasso.

Per Sindrome Pre-Incasso si intende quel corteo sintomatologico, sia fisico che psichico, che si presenta nei giorni precedenti le scadenze di pagamento da parte dei clienti, che sfociano successivamente nei flussi di cassa. Questi sintomi sono lievi, ma circa il 50% degli imprenditori li avverte chiaramente e per taluni raggiungono un’intensità tale da impedire l’attività lavorativa.

paracadute.jpg

Il P.I. emula una famosa pubblicità,
paracadutandosi in quei giorni.

Sintomi fisici: mal di testa, insonnia, fame, sete, sudorazione eccessiva, dolori articolari, secchezza del portafoglio, mancanza di liquidi.

Sintomi psichici: ansia e depressione, aggressività, perdita della fiducia in sé, attacchi di panico, telefonate di sollecito, ricorso al fido.

Un ritardo nei flussi può essere fisiologico (specie fra gli imprenditori italiani). Se i flussi tardano molto, però, è probabile che l’imprenditore darà alla luce un credito inesigibile.

L’origine della SP-I non è chiara, è un concorso di cause tutte riconducibili ad un disequilibrio degli strumenti  interessati nel corretto funzionamento del ciclo attivo.