Fermi immobili

Avete fatto il Mutuo?

Leggete bene la quietanza che la banca vi invia ad ogni pagamento della rata. Accade infatti che un lettore scriva a Kataweb Finanza:

La banca con la quale ho acceso un mutuo prima casa nel 2004, ha proceduto alla cartolarizzazione del mio mutuo, comunicandomelo con un trafiletto illeggibile all’interno di una quietanza. Negli ultimi mesi ho chiesto di rinegoziare il mutuo passando da tasso variabile a fisso. Mi è stato risposto che a causa dell’avvenuta cartolarizzazione sarò costretto a chiudere il mutuo e aprirne un altro (con relativi costi notarili), pur rimanendo con la stessa banca. Mi chiedo se il comportamento della mia banca sia corretto, dato che dovrò sostenere maggiori costi a causa della loro cartolarizzazione. (Mirco Z.)

E l’esperto risponde (in sottofondo gli ornitologi più attenti potranno distinguere il verso dell’uccello padulo): 

Il comportamento della banca è corretto e non è prevista nessuna possibilità di rivalsa da parte dei clienti. La legge che consente la cartolarizzazione, ossia la vendita dei propri crediti ad un altro soggetto, infatti, non prevede nessun obbligo specifico da parte della banca nei confronti dei titolari dei debiti cartolarizzati, neppure quello di informazione preventiva. Resta salva, invece, la possibilità dell’estinzione anticipata, come pre quella di scegliere un altro istituto se la nuova proposta non la soddisfa (pagando la relativa penale, NdR).

Patti chiari, amicizia lunga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *