3 pensieri su “Andate in bici”

  1. Già.Ci stavo pensando anch’io ieri.E’ che, pur non lavorando lontano, sono sempre chilometri, e quando devo correre dal commercialista/psicologo?

  2. @PiccoloImprenditore: grazie per la "pubblicità" :)@Lizaveta: in alcuni casi l’auto può sembrare indispensabile, ma diversi studi dimostrano il contrario: per una percorrenza di 5 km in città risulta infatti identico il tempo impiegato in bici rispetto all’auto, considerando il tragitto porta a porta.Di solito la bici è disponibile sotto casa (o sotto l’ufficio) e consente di arrivare esattamente sotto la meta, azzerando quindi il vantaggio dell’auto di procedere ad un’andatura media superiore.Per i tragitti in auto bisogna infatti considerare i tempi a piedi necessari per raggiungere l’auto e/o per trovare parcheggio.Andando a 15 km/h in bici, dopo 20 minuti avrò raggiunto la mia meta a 5 km di distanza.Viaggiando in auto 40 km/h di media (in città nelle ore di punta è praticamente impossibile), coprirò il tragitto in 7,5 minuti. Ne avanzano 12,5 per recuperare a piedi l’auto, cercare parcheggio e raggiungere la destinazione finale ancora a piedi.Orologio alla mano, la scelta può essere indifferente, quando non la spunta la bici.Buona pedalata!:)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *