Dire quasi la stessa cosa

Due lettere su sette, è una buona media. 

Dal 2004, Facebook ne ha fatta di strada. Se all’inizio era un servizio nato dalla voglia degli universitari di Harvard di condividere esperienze, ora questa community è popolata da utenti di tutte le età. Se un tempo c’era solo MySpace ora c’è Facebook. A giugno c’è stato il sorpasso, in grande stile: 132 milioni di visitatori contro i 117,5 milioni di MySpace. Su base annua i dati sono impressionanti: un più 153% per Facebook, contro il 3% di MySpace. Ecco quindi che gli sviluppatori a Palo Alto non potevano esimersi dall’apportare un upload al portale.

 

http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/08_settembre_08/facebook_cambia_scontenti_e7eda1e0-7d7d-11dd-8ad1-00144f02aabc.shtml 

Si, lo so, sono pignolo e noioso.

Un pensiero su “Dire quasi la stessa cosa”

  1. A me, la nuova versione, non dispiace poi cosi’ tanto… ma ragazzi miei, come si fa’ a dare agli utenti qualcosa in piu’ quando hanno gia’ tutto… mahForse sono i nostalgici del "mai lasciar la strada vecchia per quella nuova"… forse cambiare le proprie abitudini "visive" comporta troppo "lavoro mentale"…Sara’, ma invece a me i cambiamenti piacciono proprio… le cose troppo statiche dopo un po’ mi annoiano… 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *