Non dite a mia madre che faccio l’imprenditore, lei mi crede pianista in un bordello*

E’ ufficiale: la parola “imprenditore” ha acquisito una connotazione negativa.

Chissà chi gliel’ha data.

Per fortuna a casa dei miei la mia professione è “lavora coi
computer”. E’ una professione molto diffusa, credo sarà presto una
categoria ISTAT a parte.

* Titolo parafrasando Jacques Séguéla 

7 pensieri su “Non dite a mia madre che faccio l’imprenditore, lei mi crede pianista in un bordello*”

  1. dire ‘lavora coi computer’ sa di antico, di economia artigiana, di un epoca ante-tecnica, quando gli alchimisti e gli azzeccagarbugli dominavano la scena……oggi, che *tutti* lavorano coi computer, qualunque lavoro facciano, questo modo di dire ha ancora senso (in Italia soltanto?)… purtroppo

  2. peggio ancora,giovine imprenditore,se voi faceste(come la quipresente) la Consulente Tecnologica. Mi madre mi vende come bibliotecaria,piuttosto che cercare di capire cosa santo cielo io faccia(cosa che sincermente crea problemi anche a me)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *