O tempora, o mores

Sostenere per scherzo, ad una festa, che la propria società si occupa di invio di spam… e mentre ci si attende una bella risata scoprire con ribrezzo

  1. di essere stati presi sul serio
  2. di essere circondato da ammirati sostenitori: che fantasia, ma come fate, dove le prendete certe idee.

Argh.

Cogliere quindi l’occasione per vantare partnership con Pfizer.

2 pensieri su “O tempora, o mores”

  1. Sai una cosa ancora più triste? Un’agenzia di web consulting che ho il privilegio di conoscere piuttosto bene, non solo fa dello spam immane chiamandolo eufemisticamente "email marketing", ma dello spamming fa anche la propria strategia centrale nel search engine mktg. Ecco, loro si vantano molto di quanto sono avanti, sul serio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *