Offerta libera

81564-1095311-thumbnail.jpg

Mi sono deciso e ho comprato InRainbows.

Lo sapevo già, ma arrivare al check-out e vedersi la schermata qui sopra mi ha fatto un certo effetto… e ci ho messo dieci minuti a decidere quanto dare… se anche a voi è capitato e volete capire meglio l’honor system date un occhio a Freakonomics.

Seth Godin riporta cifre interessanti: 1,2 milioni di download a 8$ l’uno di media. Contando che non ci sono intermediari direi che vedremo di nuovo album venduti con questa formula.

Quello che non tutti sanno invece è la formula con cui verrà venduto il prossimo lavoro dei Radiohead: tu scarichi il cd, ma poi devi andare a dare il bianco a casa di Thom Yorke.

3 pensieri su “Offerta libera”

  1. L’ho scaricato subito il primo giorno, lasciando la bellezza di 6 sterline (9 euro, più o meno), proprio nella speranza (utopia?) di contribuire a lanciare un segnale ai musicisti di tutto il mondo.

  2. Un’iniziativa coraggiosa e a quanto vedo, ben riuscita.Forse questa potrebbe essere la solizione al download spietato alla faccia delle case discografiche ecinematografiche che troppo spesso ci soffocano con i loro listini da dissanguamento.Ottima cosa, questa sera con calma credo che scaricherò la mia copia, con immenso piacere e con il dovuto riconoscimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *