Malattia

PI: “Allora dottore, è grave?”
D: “No, non si preoccupi. E’ solo un po’ di plusvalore.”
PI: “E come è successo?”
D: ” Probabilmente ha calcolato il valore della forza-lavoro non in
base al suo rendimento,
ma al costo necessario per produrla, ovvero per garantirne la
disponibilità assicurando i mezzi per la sopravvivenza
dell’operaio, la sua riproduzione e l’apprendimento delle abilità
necessarie al suo lavoro. Oppure ha differenziato troppo la sua offerta
creando un’asimmetria informativa fra lei e il consumatore.
In ogni caso si è creato un plusvalore.”
PI: “E quindi? Cosa devo fare?”
D: “Le prescrivo un mercato in concorrenza perfetta, vedrà che le passa subito.”

Un pensiero su “Malattia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *